Una falla in Whatsapp ha messo a rischio 200 milioni di utenti

0
984

Solo pochi giorni fa Whatsapp, una delle più famose chat a livello mondiale (di proprietà di Facebook), aveva annunciato il traguardo di 900 milioni di utenti. Eppure, sempre nei giorni scorsi, la società di sicurezza Check Point ha rilevato unapericolosafalla” nella versione web dell’app, che ha messo arischio ben 200 milioni di persone iscritte.

Una “défaillance” che ha messo a rischio tutti coloro che utilizzavano la versione web diWhatsApp (disponibile dallo scorso gennaio, basta scaricare un codice e utilizzare le credenziali di accesso collegate al proprio numero di telefono) e che consentiva difatti agli hacker di “ingannare” gli utenti inviando loro dei contatti per la rubrica telefonica nel formato “vCard“. Questi contatti, invece, nascondevano invece al loro interno diversi tipi di virus, compresi i pericolosi “ransomware“, ovvero quei malware che limitano l’accesso del dispositivo che hanno infettato e che richiedono successivamente un riscatto.

Anche se la notizia è trapelata solamente oggi, Check Point ha sottolineato di aver segnalato la “falla” a WhatsApp lo scorso 21 agosto e che, meno di una settimana dopo, l’applicazione aveva già risolto il problema. Un tempo senza dubbio brevissimo ma comunque “utile” ad infettare diversidispositivi: quindi, se avete ricevuto un contatto via WhatsApp e l’avete aperto via Web,controllate di non aver subìto danni e, soprattutto, di non aver lasciato il vostro PC a disposizione di qualche malintenzionato…

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here